Escursioni | Energia dalla silenziosa maestosità delle montagne

Lagundo è il punto di partenza ideale per scoprire i numerosi tipi di escursioni che offre l'Alto Adige: da tranquille passeggiate ad escursioni ad alta quota passando per diversi gradi di difficoltà.

Passeggiate panoramiche

Lungo le antiche canalizzazioni di epoca romana sul sentiero della roggia di Lagundo godrete di uno splendido panorama sulla valle Meranese passeggiando fra idillici vigneti. Il famoso sentiero della roggia di Lagundo, a pochi minuti dal nostro bed & breakfast, è una fra le più belle passeggiate panoramiche dell’Alto Adige. Nelle vicinanze ci sono inoltre altri sentieri delle rogge da scoprire come il sentiero della roggia di Marlengo e quello di Parcines.

La passeggiata Tappeiner, una delle più belle e note della zona, percorre dolcemente le pendici soleggiate poco a monte di Merano fino a Quarazze ed offre magnifici scorci panoramici. Ideale per fare jogging e rilassarsi passeggiando.

Nuova funivia panoramica Rio Lagundo

Rio Lagundo è un piccolo paesino di montagna situato a 1.360 metri di altezza a sud-ovest di Lagundo. A partire dal 19 luglio, Rio Lagundo potrà essere raggiunto con una nuova e moderna funivia panormica. Durante la stagione calda, il paesino è una meta molto apprezzata per le gite, dato che offre piacevoli escursioni e itinerari in bicicletta per l'altopiano di Monte S. Vigilio

La funivia è aperta dalle ore 08:00 alle ore 12:30 e dalle ore 13:30 alle ore 19:00. La GuestCard Lagundo e la MeranCard Lagundo vi permettono di utilizzare gratuitamente la funivia.

Escursioni in montagna ed alta quota

Lagundo e dintorni non offrono solo passeggiate a valle ma anche escursioni ad alta quota per chi ama la montagna. Un’escursione circolare molto apprezzata è quella dell’Alta Via di Merano. Lagundo è situato ai piedi del versante a Sud del dell’Alta Via di Merano e offre un accesso particolarmente piacevole e dalle note nostalgiche a questo sentiero d’alta montagna nel Parco Naturale del Gruppo di Tessa: dal paesino di Velloi si prende l’unica cestovia dell’Alto Adige fino alla Malga Leiter a 1.450 m, che si trova proprio lungo l’Altavia di Merano. Da qui partono numerosi sentieri d’alta montagna attraverso il più grande parco naturale dell’Alto Adige. 

Lungo l’Alta Via di Merano si possono scoprire innumerevoli bellezze naturali. Impressionanti le vedute sulle cime del Giogo di Tessa (2.998 m), della Muta (2.294 m) e della Cima Matatz (2.179 m). Un’ulteriore attrattiva è sicuramente la Cascata di Parcines che è una delle cascate più alte dell’Alto Adige, nonché i Laghi di Sopranes, il più esteso gruppo lacustre d’alta quota dell’Alto Adige che comprende 10 laghi tra i più belli dell’Alto Adige ad un’altitudine compresa tra i 2.117 e 2.589 s.m.l. 

Lungo il percorso s’incontrano antichi masi contadini che hanno plasmato l’intero paesaggio e una flora e fauna molto variegate.